Just another WordPress.com site

Archivio per maggio 23, 2011

XL Concorso Internazionale di Chitarra FERNANDO SOR. 23-25 maggio

XL CONCORSO INTERNAZIONALE DI CHITARRA FERNANDO SOR. 23-25 maggio.

Inaugurazione 23 Maggio alle ore 20.30.

CONCERTO-CONFERENZA Emilio Pujol e la Vihuela.

Conferenza a cura di Giuliano Balestra con la partecipazione della soprano Elisabetta Majeron.

scarica il programma: Programma XL Concorso Fernando Sor

Emilio Pujol, (Granadella , Lerida – 7 Aprile 1886 – Barcelona 15 novembre 1980 ) fu senza dubbio uno degli ultimi autentici esponenti dell’antica scuola spagnola. Artista estraneo ad ogni forma di divismo, di vastissima cultura che, come ben sanno tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, concepiva la musica una missione. La nobiltà del suo pensiero ha costantemente illuminato ogni espressione del suo percorso di concertista, didatta e musicologo. Interprete applaudito nei maggiori centri d’Europa e del Sud America ,Emilio Pujol si impose all’attenzione della critica per l’assoluta padronanza tecnica e l’ elegante raffinatezza del fraseggio. Determinante e di fondamentale importanza per la conoscenza della musica spagnola, è il suo apporto musicologico sulla “vihuela e i vihuelisti “ del Siglo de Oro. Le sue numerose trascrizioni, in notazione moderna, (Seis Libros de Delfin ( Valladolid 1538 ) di Luys de Narvaez , Tres Libros en cifra para vihuela ( Sevilla 1546 ) di Alonso Mudarra , Selva de Sirenas ( Valladolid 1547 )di Enriquez de Valderrabano) pubblicate per la collana “ Monumenti della Musica Spagnola”, sono una tangibile e preziosa testimonianza. Nella sua poliedrica attività di musicista, trova largo spazio l’insegnamento verso cui si sente istintivamente attratto. Nel 1940 è docente di vihuela presso il Conservatorio di Barcelona ,nel 1946 docente di chitarra al Conservatorio di Lisbona e nello stesso anno , all’ “École Normale de Musique” di Parigi (chiamato dal suo fondatore : Alfred Cortot ) Nel 1953 sostituisce il M° Andrès Segovia all’Accademia Chigiana di Siena. In questo privilegiato tempio della musica, dove operano maestri di assoluta eccellenza,la statura umana e artistica di Emilio Pujol ha modo di espandersi nella sua totalità tanto da indurre l’illustre fondatore e presidente dell’ Accademia Musicale Chigiana : il conte Guido Chigi Saracini ( ultimo mecenate in Italia ) ad istituire, nel 1955, il primo corso di “vihuela” in Italia a cui parteciparono allievi di straordinario talento quali :Alirio Diaz, John Williams, José Tomás e Elena Padovani.( Questa cattedra fu ricoperta ininterrottamente dal M° Pujol fino al 1963) Indubbiamente la presenza della vihuela in questa prestigiosa sede, favorì notevolmente la sua divulgazione in tutto il mondo e per meglio comprendere lo spirito dei vihuelisti, mi piace riportare il pensiero dello stesso Pujol: Per la loro naturale spiritualità, la profonda e vibrante emotività lirica drammatica, per l’ambiente poetico a cui si ispirano, per la loro personale inventiva, i vihuelististi furono i compositori più rappresentativi dell’arte spagnola del rinascimento” . Educati in seno alla più alta sfera , istruiti nella musica con ampiezza di orizzonte, con un bagaglio intellettuale di primo ordine, in uno spazio saturo di cultura religiosa e umanistica, vivono questo ambiente per esprimerlo attraverso la sonorità austera, armoniosa e affascinante della vihuela.

CONCERTI A CURA DI:

Giuliano Balestra nato a Roma nel 1939 si è diplomatoin Chitarra da Concerto al Conservatorio S. Cecilia di Roma nel 1962 con il M° Benedetto Di Ponio. Di fondamentaleimportanza per la sua formazione artistica sono stati i Corsi di Perfezionamento all’Accademia Chigiana di Siena dal 1960 al 1962 con i Maestri Emilio Pujol e Andrès Segovia che ha seguito successivamente in Spagna, rispettivamente a Lerida e Santiago de Compostela. Il 21 Aprile del 1959 ha tenuto il suo primo concerto a Roma presso l’Associazione Artistica Internazionale di via Margutta e nel 1962 ha registrato, in prima assoluta , per la Radiotelevisione Italiana, il repertorio Rinascimentale Spagnolo per Vihuela su uno strumento opera del Liutaio Cesar Vera di Madrid. Con un recital alla Sala Chopin Pleyel di Parigi il 19 marzo 1968, ha iniziato una brillante carriera di concertista che lo ha portato ad esibirsi, anche in veste di compositore, nelle maggiori città di tutto il mondo. All’attività concertistica ha affiancato quella didattica insegnando, quale titolare di cattedra, al Conservatorio Santa Cecilia di Roma. E’ autore di varie pubblicazioni fra cui le Biografie di Fernando Sor , Emilio Pujol e Benedetto Di Ponio, nonché delle trascrizioni in notazione moderna, del Primo Libro di Napolitane che si Cantano et Sonano in Leuto di Jacomo Gorzanis ( Venezia 1570) e di Novi Capricci Armonici per chitarra, violino e basso di Gio Battista Granata ( Bologna 1674 ). Ha inciso per la Basf, Edipan e Tima Club. Nel 1972 ha fondato il Concorso Internazionale di Chitarra Fernando Sor di cui è tuttora Presidente

Elisabetta Majeron nata a Venzone (Udine) ha studiato canto presso il Conservatorio B. Marcello di Venezia con il M°Carlo Polacco,frequentando successivamente l’ Accademia Chigiana di Siena con il M° Giorgio Favaretto e il Curso International de Musica en Compostela (Spagna) con il soprano Conchita Badia. Vincitrice, nel 1967 di due Concorsi Internazionali, ha debuttato nell’opera Les Malheurs d’ Orphée di D. Milhaud, interpretando successivamente opere di C. Monteverdi, B. Galuppi,G. Donizzetti, E. W. Ferrari , A.Schönberg. Specializzatasi nel repertorio cameristico, ha eseguito numerose Cantate di J.S. Bach, A. Scarlatti, G.F. Haendel, A. Vivaldi. ( Roma – Accademia Nazionale Santa Cecilia, Venezia – Teatro La Fenice, Tokyo – Televisione Nazionale “NHK”, Pekino – Beijing Hall , Helsinki – Accademia Sibelius ) Nel 1983 ha ricevuto il Premio speciale Luigi Illica per la migliore interpretazione della Musica Vocale da Camera. In qualità di Docente, ha tenuto diversi Seminari sulla Tecnica e Prassi Esecutiva del Canto dal Rinascimento ai Contemporanei presso la Fondazione Giorgio Cini Venezia, l’University of Arts Osaka, Musashino Academia Musicae Tokyo , Accademia Sibelius Helsinki. Particolarmente intensa è la sua attività concertistica , oltre che in Italia si è esibita nelle maggiori città d’ Europa, Stati Uniti, Sud America, Australia , Cina e Giappone , registrando per le rispettive emittenti Televisive. Ha inciso per la Basf, Edipan e Timaclub.

Per saperne di più: www.fernandosor.it

Real Academia de España en Roma.

Piazza San Pietro in Montorio 3.

Inaugurazione Sala Conferenze. 23 maggio, ore 20.30

Ingresso libero fino esaurimento posti


Prorogata Mostra Paralelo 40-41 fino all’8 giugno

PARALELO 40-41. SALA MOSTRE PROROGATA FINO ALL’8 GIUGNO 2011.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 201 follower